Coronavirus, crolla il mercato globale degli smartphone: -38%

A febbraio è stato registrato il “peggior calo nella storia”. E il colosso cinese Huawei perde terzo posto nella graduatoria mondiale

ROMA– Il ciclone coronavirus travolge anche il mercato degli smartphone a livello globale, che già non se la passava benissimo. Secondo Strategy Analytics a febbraio ha registrato un -38% rispetto allo stesso periodo 2019, “il più grande calo di sempre nella storia degli smartphone”. Le spedizioni di Huawei – già provate dal bando americano voluto dal presidente Trump – crollano a 5,5 milioni di unità e l’azienda cinese cede il terzo posto alla concorrente  Xiaomi. Al primo e secondo restano Samsung e Apple, in calo. In Cina molte aziende e negozi sono rimasti chiusi per l’epidemia.