Conte vede la squadra di Colao: prime riaperture già in aprile

La task force per la ripartenza al lavoro: nei prossimi giorni saranno indicate le attività industriali che potranno riprendere la produzione

I segnali della curva epidemiologica sono “incoraggianti” e il premier Giuseppe Conte si dice pronto ad allentare le misure restrittive già prima del 3 maggio, se dovesse avere conferma della possibilità da parte degli esperti. Ma nel frattempo si lavora al dopo lockdown, alla cosiddetta fase due che sarà quella di convivenza con il coronavirus. Due i pilastri del governo, “una task force di esperti e un protocollo sicurezza sul lavoro”. La squadra di esperti sarà guidata dall’ex ad Vodafone Vittorio Colao, “un manager tra i più stimati anche all’estero, e conterà personalità come sociologi e psicologi, residenti in Italia o all’estero, come Giovannini, Maggini, Mazzuccato, Sadun”. Ci sono tanti punti da chiarire per la ripartenza economica, per esempio sul turismo: “Attrae gente dall’estero – aggiunge – dobbiamo stare attenti”.

Questo l’elenco completo dei componenti della task force per la Fase 2 dell’emergenza coronavirus presieduta da Vittorio Colao. Elisabetta Camussi – Professoressa di Psicologia sociale, Università degli Studi di Milano “Bicocca”; Roberto Cingolani – Responsabile Innovazione tecnologica di Leonardo, già Direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT); Vittorio Colao – Dirigente d’azienda; Riccardo Cristadoro – Consigliere economico del Presidente del Consiglio – Senior Director del Dipartimento economia e statistica, Banca d’Italia; Giuseppe Falco – Amministratore Delegato per il Sistema Italia-Grecia-Turchia e Senior Partner & Managing Director di The Boston Consulting Group (BCG); Franco Focareta – Ricercatore di Diritto del lavoro, Università di Bologna “Alma Mater Studiorum”; Enrico Giovannini – Professore di Statistica economica, Università di Roma “Tor Vergata”; Giovanni Gorno Tempini – Presidente di Cassa Depositi e Prestiti; Giampiero Griffo – Coordinatore del Comitato tecnico-scientifico dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità; Filomena Maggino – Consigliera del Presidente del Consiglio per il benessere equo e sostenibile e la statistica – Professoressa di Statistica sociale, Università di Roma “La Sapienza”; Mariana Mazzucato – Consigliera economica del Presidente del Consiglio – Director and Founder, Institute for Innovation and Public Purpose, University College London; Enrico Moretti – Professor of Economics at the University of California, Berkeley; Riccardo Ranalli – Dottore commercialista e revisore contabile; Marino Regini – Professore emerito di Sociologia economica, Università Statale di Milano; Raffaella Sadun – Professor of Business Administration, Harvard Business School; Stefano Simontacchi – Avvocato, Presidente Fondazione Buzzi; Fabrizio Starace – Direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’Ausl di Modena – Presidente della Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica (Siep).